Aprire una ludoteca come associazione culturale

Aprire una ludoteca è un’attività piuttosto ambita negli ultimi tempi: possibilità di lavorare in proprio, avere un introito stabile e una discreta clientela. Cosa chiedere di più? Eppure, tanti non se la sentono di compiere il grande passo, ossia investire in questo servizio sempre più richiesto. Il motivo di questo tentennamento è semplice.

Investire in una attività del genere, come per ogni altra tipologia del resto, necessita di un mimimo di capitale iniziale. E’ anche vero che esistono finanziamenti regionali appositamente ideati per invogliare ad investire in questo ambito, ma è anche vero che non tutti possono permetterselo e non tutti vogliono o hanno la possibilità di richiedere cifre considerevoli.

Se anche voi volete investire nell’apertura di una ludoteca, e le vostre possibilità finanziarie sono limitate, potrebbe fare al caso vostro aprire come l’associazione culturale.

 

Ludoteca come Associazione Culturale

Per associazione culturale, si intende un’impresa composta da un gruppo di due o più persone. Lo scopo, investire risorse collettive (come tempo e denaro) per scopi culturali, di insegnamento, educativi.

La definizione si aggancia perfettamente a ciò che è una ludoteca in sè. Aprirne una come associazione culturale comporterebbe quindi un abbattimento considerevole dei costi di apertura come tasse obbligatorie, bolli e registrazioni. Un risparmio di certo considerevole… ma attenzione: non si tratta di una scappatoia per scrollarsi di dosso le spese e andare tutto a guadagno.
Tutt’altro.

Bisognerà ugualmente iscriversi presso la camera di commercio, dichiarare gli introiti, le spese e quant’altro. In più, la condizione di associazione comporta la necessità della nomina di un presidente e di un vice, oltre che nella realizzazione di uno statuto, che racchiuda la ragione d’essere dell’impresa.

 

Chi può usufruire della nomea di associazione culturale?

Tutti possono richiedere l’iscrizione come associazione culturale. Solitamente però coloro che più ne fanno ricorso sono gruppi di genitori, spesso madri, magari di una stessa zona, con problemi legati al dove poter tenere in sicurezza i loro bambini quando sono a lavoro. Molte, con l’aiuto economico collettivo, o un investimento personale, si inventano ludotecarie per utilità collettiva, oltre che per poter lavorare vicino ai propri bambini.

 

Guadagnare come associazione culturale

Essendo un’associazione culturale, gli introiti sono limitati e in ambito economico risparmiare non sempre significa guadagnare. Inoltre, con l’abbattimento dei costi di registrazione di certo non si riducono le spese di gestione. Per quanto agevolate, restano comunque uscite considerevoli. Attrezzature di qualità, magari realizzate da professionisti, per ottenere il meglio dallo spazio dello stabile, ovviamente comportano un costo. Per questo i guadagni non saranno mai elevatissimi, perché i clienti a lungo andare diventano membri dell’associazione (se non lo sono già) e il loro contributo economico diventa con il tempo sempre più limitato ed esiguo: l’iscrizione o la rata mensile o annuale come abbonamento, sono di per sè un magro introito per la ludoteca, se non ci sarà un continuo ingresso di nuovi clienti/soci. Ma da qui in poi starà a voi riuscire a pubblicizzare al meglio la ludoteca per raggiungere lo scopo. Considerate che se darete vita ad una ludoteca al risparmio, nonostante la buona volontà, i clienti alla fine inizieranno a paragonarvi agli altri concorrenti in un rapporto di qualità prezzo… e se la vostra ludoteca non sarà qualitativamente superiore, sicuramente vi abbandoneranno. Ma non significa certo che un’associazione culturale non possa essere redditizia.

Questo perché le associazioni culturali per aumentare gli introiti possono organizzare eventi, riunioni, campagne per cercare fondi, oltre che essere sovvenzionate da sponsor o da terzi, con donazioni per aiutarne la crescita o per l’acquisto di nuove attrezzature.
Di conseguenza, aprire una ludoteca come associazione può essere un’ottima idea se viene incontro alla tipologia di investimento che avete in mente, ma prestate sempre attenzione alla qualità offerta. Le buone intenzioni e il risparmio sono lodevoli, ma le attrezzature non idonee, spazi inadatti al gioco o ad un numero eccessivo di bambini per uno spazio di gioco ridotto, possono decretare velocemente la fine della vostra ludoteca.

    Sai che anche tu puoi creare una ludoteca con un investimento minimo?

    Contattaci adesso e scopri come.

    Vuoi lasciare un messaggio?

    Autorizzo il trattamento dei miei dati personali, ai sensi del D.lgs. 196 del 30 giugno 2003 (note legali)

    No Comments

    Sorry, the comment form is closed at this time.

    Watch Dragon ball super

    WhatsApp Un consulente esperto ti aspetta su WhatsApp!

    SCOPRI I VANTAGGI DEL FRANCHISING

    Aprire una ludoteca e comprare arredi e giochi
    è facile! Imparare a guadagnare bene è un’altra cosa.
    Avrai molto di più con il giusto investimento!
    Per ricevere via mail tutte le informazioni riservate, vantaggi esclusivi e i bonus che ti abbiamo riservato,
    inserisci i tuoi dati, subito per te il primo capitolo del libro che ti aiuterà a scoprire "come aprire una ludoteca"!

    Autorizzo il trattamento dei miei dati personali, ai sensi del D.lgs. 196 del 30 giugno 2003 (note legali)
    CHIUDI E TORNA AL SITO