Nasce PlayZone San Cataldo: la nostra prima sala con asilo nido

La storia di Carla e Samantha, educatrici per passione

Sono trascorse alcune settimane dall’ultima volta che abbiamo parlato di Carla e Samantha e adesso, anche per loro, è giunto il momento del racconto ufficiale attraverso questo blog.

Difficile dire da dove è cominciato tutto. Queste due ragazze, solari e piene di energie, sono indissolubilmente legate da tanto tempo.

Ma prima del loro incontro le cose erano molto diverse. Prima del loro incontro, tanto per dirne una, Samantha era una ragazza determinata e con una grande immaginazione, che soffriva le limitazioni geografiche e occupazionali del piccolo paesino di provincia. Questo l’aveva portata via da San Cataldo, e l’aveva diretta a malincuore verso il nord, più precisamente a Torino, dove aveva trovato impiego in fabbrica presso la Fiat.

Ma se la serenità di uno stipendio sicuro è sufficiente per molte persone, non lo era evidentemente per lei, che aveva sogni e aspirazioni di natura molto diversa.

Forse proprio per questo poco più avanti Samantha abbracciò volentieri una prospettiva professionale più vicina alle sue inclinazioni, prestando servizio presso una casa famiglia come educatore territoriale: questo lavoro l’ha portato avanti per circa 3 anni.
Nel frattempo però un tarlo l’attanagliava ogni giorno: il mal di Sicilia.
Samantha aveva sempre pensato che quella del nord sarebbe stata una parentesi, che prima o poi sarebbe tornata alla sua terra, ma gli anni scorrevano veloci e lei era ancora a Torino.
Eppure qualcosa stava cambiando. Aveva sentito parlare delle varie opportunità della finanza agevolata per l’avvio di attività imprenditoriali al Sud, molte con importanti somme a fondo perduto. Un nuovo tarlo si era insinuato nella sua mente, stavolta con note di speranza e ottimismo: poteva tentare, doveva farlo.
Con il suo bagaglio carico di belle speranze alla fine Samantha rientra in Sicilia, dove inizia una collaborazione come educatrice con il centro ANFFAS di Caltanissetta. Qui, neanche a dirlo, incontra Carla, che nel frattempo già operava nella struttura.
Tra loro nasce immediatamente una bella amicizia, personale e professionale, che cresce giorno dopo giorno.
Lavorando fianco a fianco Carla e Samantha si saranno dette decine di volte frasi come: “costruiamo qualcosa di nostro, scriviamo un progetto, apriamo un’attività con le nostre forze”.

Come nasce un asilo nido

Quando abbiamo conosciuto Carla e Samantha, la scelta del settore dei servizi per l’infanzia era già più che confermata. Ci erano arrivate per molte ragioni, incluso anche l’incontro con Calogero, meglio conosciuto come “Lillo”.
Lillo aveva grandi abilità di animatore e scultore con i palloncini, tanto che era stata proprio Samantha a proporgli di diventare attivista nella ANFFAS.
E questa fortuita collaborazione, unitamente alle comuni comuni aspirazioni, andava via via alimentando il già forte desiderio di mettersi in società.
La scelta di un’attività nel settore ludico, quindi, era forse l’epilogo naturale di un percorso mentale già in atto da tempo.
Ora non restava che trovare i fondi per l’avvio dell’attività e un’azienda solida a cui affidarsi per non sbagliare.

Alla ricerca dei fondi e della guida maestra

La duplice esigenza di questa fase del percorso di Carla e Samantha sembrava trovare in PlayZone tutte le risposte.
Da una parte l’esigenza di mettere insieme un capitale da investire, dall’altra la paura di commettere errori fatali di valutazione: Carla e Samantha non hanno mai avuto la presunzione di sapere e saper fare tutto.
Erano ben consapevoli di non conoscere i dettagli della gestione ordinaria di un’attività imprenditoriale e così, quando si sono imbattute in PlayZone, hanno cominciato a sperare davvero, perché un’affiliazione a un franchising più navigato avrebbe potuto supportarle ovviando alle loro carenze.
Quando le abbiamo conosciute, nei loro occhi c’erano l’ambizione e la determinazione di chi può farcela davvero, e perciò in loro abbiamo creduto fin dal primo momento.
Oltre ad essere già più che qualificate per le loro precedenti esperienze, queste due ragazze portavano avanti un percorso di formazione continua e costante, ed è un atteggiamento che riteniamo di fondamentale importanza per i nostri affiliati.
Abbiamo allora compiuto ben tre azioni parallele per loro.
Prima di tutto, abbiamo affidato ai nostri partner di SP Studios il destino “delle loro finanze”, con il risultato che Samantha e Carla hanno beneficiato di un corposo finanziamento in buona parte a fondo perduto.
Nel frattempo, abbiamo messo a punto su San Cataldo un progetto unico, in grado di includere le funzioni di asilo nido che sono nuove persino per noi.
Infine, abbiamo invitato Carla, Samantha e Lillo (che all’epoca era ancora incluso nel progetto) a partecipare alla Masterclass formativa, così da colmare almeno in parte le lacune “manageriali” di questo incredibile team.

Samantha e Carla dopo la Masterclass

In questo video girato al termine del percorso formativo Masterclass, si intuisce già la grande quantità di nuove informazioni che Carla e Samantha hanno metabolizzato nelle 4 giornate full-immersion qui nella nostra sede operativa.

Lillo qui era con loro, ma pochi mesi più avanti avrebbe intrapreso una strada diversa in un’altra struttura. Nessuno strappo e nessun rancore: solo scelte di vita, dettate dalle esigenze personali di ciascuno. I tre si vogliono tuttora un gran bene, possiamo garantirlo!

Tornando alle ragazze invece, ci sembra doveroso segnalare che questa Masterclass è datata ottobre 2020, vale a dire esattamente un anno fa. I rallentamenti dovuti alla pandemia quindi non hanno risparmiato neanche loro, che in questo intero anno hanno studiato, conseguito nuove qualifiche e competenze… Samantha ha persino avuto il suo primo figlio!

Ma neanche per un istante hanno pensato di mollare.

 

A finanziamento ottenuto, il progetto prende forma

La richiesta di finanziamento per PlayZone San Cataldo ha avuto esito positivo in tempi relativamente brevi, per cui abbiamo avuto il tempo di progettare e produrre, per questa sala, arredi e allestimenti appositamente studiati per le funzioni di asilo nido previste dalla struttura. Armadietti, cassettiere, sedie e tavoli su misura, fasciatoi, tutti complementi coloratissimi e originali, realizzati nei nostri laboratori di Spigno Saturnia.

Ovviamente a tutto questo si aggiunge, come per tutte le nostre sale in franchising, anche l’area giochi con le sue attrazioni innovative e interattive, allestita ad hoc sugli spazi dedicati all’attività ludica in senso classico.

Un mix perfetto per accogliere tutti i bambini, dai più piccoli a quelli in età scolastica, offrendo loro sempre il giusto spazio e un livello di divertimento adeguato.

 

La fase di allestimento del PlayZone San Cataldo

In bocca al lupo Samantha e Carla

Prima, durante e anche dopo l’inaugurazione ufficiale Samantha e Carla erano emozionate e felici come non le avevamo mai viste.

Tante, tantissime le persone che sono venute a trovarle per l’occasione, ma anche molti volti nuovi, arrivati in sede spinti dalla curiosità di scoprire un posto nuovo per i propri figli.

Ora il PlayZone San Cataldo è ufficialmente operativo e fra l’altro abbiamo scoperto che, già dal giorno successivo all’inaugurazione, le ragazze hanno accolto diversi bambini presso il nido e nell’area giochi, hanno ricevuto numerose richieste di informazioni, prenotato la sala feste per qualche compleanno… insomma, sono diventate operative al 100% in meno di 24 ore.

Noi ne siamo felici e auguriamo lunga vita al PlayZone San Cataldo e prosperità alle due titolari.

In bocca al lupo ragazze!

Ti è piaciuta questa storia?

Tutti i nostri affiliati ne hanno una da raccontare.

Tu però puoi scrivere la tua, e realizzare un sogno nel cassetto unendoti alla grande famiglia PlayZone.

Noi ti stiamo già aspettando, compila il modulo e richiedici tutte le informazioni di cui hai bisogno!

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Il tuo telefono (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Se hai un file da allegare, puoi aggiungerlo qui

    No Comments

    Sorry, the comment form is closed at this time.

    Watch Dragon ball super

    WhatsApp Un consulente esperto ti aspetta su WhatsApp!

    SCOPRI I VANTAGGI DEL FRANCHISING

    Aprire una ludoteca e comprare arredi e giochi
    è facile! Imparare a guadagnare bene è un’altra cosa.
    Avrai molto di più con il giusto investimento!
    Per ricevere via mail tutte le informazioni riservate, vantaggi esclusivi e i bonus che ti abbiamo riservato,
    inserisci i tuoi dati, subito per te il primo capitolo del libro che ti aiuterà a scoprire "come aprire una ludoteca"!

    Autorizzo il trattamento dei miei dati personali, ai sensi del D.lgs. 196 del 30 giugno 2003 (note legali)
    CHIUDI E TORNA AL SITO